Brioche al pesto veloci
Cucina Italiana,  Ricette

Brioche al pesto furbe: subito pronte con il trucchetto

Buongiorno e buon mercoledì! La stanchezza di un anno lavorativo bello intenso inizia a farsi sentire, conto i giorni al prossimo viaggio, ma a brunch e aperitivi proprio non so resistere ed è per questo che sono nate le mie brioche al pesto (verde) subito pronte. Dei paninetti lievitati e soffici, ingolositi da una bella quantità di pesto, che oltre a dare sapore li rendono particolarmente gradevoli anche alla vista.

Per preparali ho usato un trucchetto, il più ovvio che possa esistere, ho comprato una base pizza pronta al supermercato. 😁 E lo so, spesso denigrate, ma ti assicuro che se ne scegli una di buona qualità ottieni ottimi risultati. Se hai modo, puoi anche pensare di prendere la pasta lievitata dal panettiere, sicuramente otterrai un risultato ancora più soddisfacente.

Per questa ricetta ho usato del pesto verde all’aglio orsino che avevo preparato a inizio primavera e di cui ho scorta in congelatore. Tu puoi sostituirlo con del buon pesto genovese al basilico, con il pesto verde alle zucchine oppure adoperare il mio pesto di pomodori secchi e mandorle o per un sapore più deciso e particolare: il pesto di menta.

Ma ora basta chiacchiere, allaccia il grembiule, partiamo! 😉


Brioche al pesto

Brioche al pesto, ingredienti e procedimento

Brioche al pesto furbe: subito pronte con il trucchetto, perfette per il buffet e l’aperitivo

Brioche al pesto saporite e subito pronte con il trucchetto, perfette per un buffet salato, un picnic o un aperitivo sfizioso. Ricetta vegan semplice.
Portata Aperitivo
Cucina Italiana
Preparazione 5 minuti
Cottura 25 minuti
Tempo totale 30 minuti
Porzioni 10 pezzi
Costo basso

Ingredienti

  • 1 base pizza già pronta (circa 250 g di impasto)
  • 100 g di pesto (puoi adoperare il pesto al basilico, nelle note le mie ricette)
  • 2 cucchiai di olio EVO

Procedimento

  • Ricopri con carta forno una placca da forno, prepara tutti gli ingredienti e accendi il forno in modalità statica impostandolo su 180 °C.
  • Stendi la base pizza e tagliala a metà. Spalma su una metà dell'impasto il pesto, senza esagerare, ma ricopri bene ogni parte.
  • Sovrapponi l'altra metà d'impasto e schiaccia leggermente. Con un coltello affilato o la rotella per la pizza taglia delle strisce larghe circa 2 cm.
  • Arrotola su se stessa ogni striscia, in modo da formare una spirale, e poi chiudila come volessi fare un nodo. Posiziona gli estremi sotto la brioche, così in cottura non si aprono.
    Brioche al pesto in friggitrice ad aria
  • Porta in forno e cuoci una ventina di minuti o fino a completa doratura. Quando pronte, spennellale con l'olio e lasciale intiepidire leggermente prima di servirle.

Video Ricetta

Note

Per questa ricetta ho usato del pesto verde all’aglio orsino che avevo preparato a inizio primavera e di cui ho scorta in congelatore. Tu puoi sostituirlo con del buon pesto genovese al basilico, con il pesto verde alle zucchine oppure adoperare il mio pesto di pomodori secchi e mandorle o per un sapore più deciso e particolare: il pesto di menta.
Puoi conservare le brioche al pesto per qualche giorno in un contenitore ermetico in dispensa, anche se ti consiglio di mangiarle tiepide e in giornata, con il passare del tempo perdono consistenza. Puoi congelarle da crude e cotte dopo averle fatte intiepidire.

Nodi di pasta pizza al pesto

Altre ricette che potrebbero piacerti


Ora ti lascio, ma come sempre ti aspetto sulle pagine social del blog: Facebook e Instagram. Se sei in cerca d’ispirazione segui le mie bacheche su Pinterest: ogni giorno le arricchisco di tanti nuovi contenuti. Se ti fa piacere condividi il post su i tuoi social, aiuti me e il mio blog a crescere! Infine, se ti sarò d’ispirazione e preparerai anche tu le brioche al pesto o qualsiasi altra ricetta presente sul blog, inviami le foto, sarò felice di condividerle su i canali social del blog, oppure taggami e usa l’hashtag #viaggiocucinando.

Buona continuazione di giornata e di settimana. Alla prossima ricetta.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating