Contorno della cucina cinese, cavolo cinese in agrodolce e piccante
Cucina Cinese,  Ricette

Cavolo cinese in agrodolce e piccante, contorno saporito

Oggi, come anticipato nell’ultimo articolo, voliamo in Cina. Porto sul blog il cavolo cinese (o cavolo di Pechino) in agrodolce e piccante, un contorno semplice e molto saporito, perfetto per accompagnare secondi di carne, ma ottimo anche per farcire i panini al vapore. La preparazione è veloce, la verdura dopo la cottura rimane leggermente croccante e piacevolmente succosa. Un contorno, insomma, che merita di essere provato quanto prima.

Le tipologie di cavolo sono davvero tante, appartengono tutte alla grande e variegata famiglia delle Brassicaceae e il periodo invernale, quando di stagione, è il momento migliore per portarne in tavola il più possibile. Di ricette con il cavolfiore, broccolo, cavolo verza, cavolo cappuccio, sul blog ce ne sono diverse, quindi ho deciso che era arrivato il momento di allargare anche un po’ gli orizonti. 😉

Tra i tipi di cavoli orientali di più facile reperibilità anche alle nostre latitudini, vi è il cavolo cinese o di Pechino o cavolo Napa, il broccolo cinese o gai lan e il pak choi. Tra cavolo di Pechino e pak choi c’è spesso confusione, in effetti sono due ortaggi differenti, sia in forma che in sapore. Il primo, quello protagonista di questa ricetta, originario del nord della Cina viene consumato generalmente cotto e servito come contorno o come ripieno dei ravioli cinesi. Di certo, il protagonista indiscusso della specialità nazionale coreana, il kimchi. Il pak choi, invece, diffuso nella Cina del sud e nel sud-est asiatico, dal sapore dolce e delicato, è perfetto come accompagnamento di piatti a base di noodle o semplicemente cucinato al vapore.

Ma ora basta chiacchiere, allaccia il grembiule, partiamo! 😉


Cavolo cinese in agrodolce e piccante

Cavolo cinese in agrodolce e piccante, ingredienti e procedimento

Cavolo cinese in agrodolce e piccante, contorno saporito e semplicissimo

Il cavolo cinese (o cavolo di Pechino) in agrodolce e piccante, un contorno semplice e molto saporito, perfetto per accompagnare secondi di carne, ma ottimo anche per farcire i panini al vapore. La preparazione è veloce, la verdura dopo la cottura rimane leggermente croccante e piacevolmente succosa.
Portata Contorno
Cucina Cinese
Preparazione 5 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 4 porzioni
Costo basso

Ingredienti

  • 1 cavolo di Pechino non troppo grande
  • 4 cucchiai di olio di semi di arachidi
  • 1 peperoncino (se non lo gradisci puoi ometterlo oppure aumentare o diminuire la dose in base al tuo gusto)
  • 2 spicchi d'aglio
  • 2 cucchiai di salsa di soia chiara
  • 2 cucchiai di aceto di riso (puoi adoperare l'aceto di mele)
  • 1 cucchiaino di zucchero semolato

Procedimento

  • Taglia in quattro parti il cavolo e lavalo accuratamente. Partendo dalla base taglia in pezzi di qualche centimetro ogni quarto facendo attenzione a dividere la parte finale delle coste bianca più dura, da quella apicale bianco-gialla più tenera.
  • Versa l'olio in una padella capiente, aggiungi il peperoncino tagliato finemente e l'aglio e fai andare per qualche minuto. Aggiungi la parte bianca del cavolo, copri e fai ammorbidire.
  • Nel frattempo prepara una salsa di condimento versando in una ciotola e mischiando bene la salsa di soia, l'aceto e lo zucchero.
  • Aggiungi la rimanente parte di cavolo in padella e fai andare un paio di minuti. Addiziona la salsa di condimento, gira e fai cuocere coperto per 5 minuti.
  • Fai asciugare leggermente il liquido di cottura, aggiusta di sale e servi caldo.


Altre ricette che potrebbero piacerti


Ora ti lascio, ma come sempre ti aspetto sulle pagine social del blog: Facebook e Instagram. Se sei in cerca d’ispirazione segui le mie bacheche su Pinterest: ogni giorno le arricchisco di tanti nuovi contenuti. Se ti fa piacere condividi il post su i tuoi social, aiuti me e il mio blog a crescere! Infine, se ti sarò d’ispirazione e preparerai anche tu il cavolo cinese in agrodolce o qualsiasi altra ricetta presente sul blog, inviami le foto, sarò felice di condividerle su i canali social del blog, oppure taggami e usa l’hashtag #viaggiocucinando.

Buona continuazione di giornata e buona settimana. Alla prossima ricetta.

2 commenti

    • Valentina

      In effetti il pak choi è quello più facile da reperire, magari fai un giro ai negozi asiatici. In alternativa, sostituisci il cavolo di Pechino con la verza o il cavolo bianco. 😉😘😘

Cosa ne pensi? Lasciami un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: