Ricetta facile e invernale del risotto al profumo di arancia e timo
Ricette

Risotto arancia e timo, primo piatto semplice e delicato

Buongiorno e buon lunedì! Oggi ritorno sul blog con un primo piatto facile, ma al tempo stesso particolare ed elegante, un risotto all’arancia e timo profumatissimo. Una ricetta senza glutine, economica, dal sapore intenso ma delicato.

La buona riuscita di questo semplice piatto sta tutta nella scelta degli ingredienti, senza trascurarne nessuno. Riso, arancia e timo sono i protagonisti principali, ma per esaltarli al meglio scegli in modo adeguato anche il vino, deve essere di buona qualità e non troppo dolce, e il brodo vegetale, meglio se fatto in casa. Allo stesso tempo anche alcuni passaggi, quali la tostatura del riso e la mantecatura finale, donano consistenza e sapore, non trascurarli. Se vuoi approfondire, leggi le note di questo articolo e scopri come ottenere un risotto perfetto.

Un risotto a regola d’arte, non dovrebbe essere troppo asciutto, in modo da preservarne il gusto e gli aromi. Ma io (povera stolta 😅) lo preferisco più compatto e quindi lo lascio asciugare qualche minuto in più prima di mantecarlo, ovviamente tu scegli a tuo gusto.

Ma ora basta chiacchiere, allaccia il grembiule, partiamo! 😉


Risotto arancia e timo

Risotto arancia e timo, ingredienti e procedimento

Risotto all’arancia e profumo di timo

Ricetta semplice per preparare un risotto arancia e timo profumatissimo, dal sapore intenso e delicato. Un primo piatto senza glutine ed economico, ma al tempo stesso particolare ed elegante.
Portata Primo piatto
Cucina Italiana
Preparazione 5 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 2 persone
Costo basso

Ingredienti

  • 1 scalogno piccolino
  • 3 cucchiai di olio EVO
  • 1 arancia grande non trattata
  • 160 g di riso Carnaroli o riso Arborio
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • ½ l di brodo vegetale
  • q.b timo fresco o essiccato
  • 20 g di burro salato
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato

Procedimento

  • Taglia finemente lo scalogno e aggiungilo in padella insieme all’olio, accendi e fai andare un paio di minuti.
  • Aggiungi il riso e lascialo tostare finché il chicco non diventa trasparente.
  • Addiziona la scorsa grattugiata dell’arancia e il succo. Sfuma infine con il vino.
  • Aggiungi un po’ di timo e un mestolo di brodo. Mescola di tanto in tanto e quando necessario aggiungi altro brodo.
  • Quando il riso è quasi cotto, aggiusta di sale.
  • A fine cottura, togli dal fuoco, manteca aggiungendo il burro e il parmigiano ed impiatta decorando con ancora un po’ di timo e le scorzette di arancia.

Risotto arancia e timo, facile e delicato

Altre ricette che potrebbero piacerti


Ora ti lascio, ma come sempre ti aspetto sulle pagine social del blog: Facebook e Instagram. Se sei in cerca d’ispirazione segui le mie bacheche su Pinterest: ogni giorno le arricchisco di tanti nuovi contenuti. Se ti fa piacere condividi il post su i tuoi social, aiuti me e il mio blog a crescere! Infine, se ti sarò d’ispirazione e preparerai anche tu questa o qualsiasi altra ricetta presente sul blog, inviami le foto, sarò felice di condividerle su i canali social del blog, oppure taggami e usa l’hashtag #viaggiocucinando.

Buona continuazione di giornata e buona settimana. Alla prossima ricetta.

Cosa ne pensi? Lasciami un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: