Involtini di verza farciti di pollo e tacchino
Ricette

Come preparare degli involtini di verza con pollo e tacchino perfetti

Dopo una sosta forzata, riparto con il blog e lo faccio con questi saporitissimi involtini di verza farciti con pollo e tacchino. Gli ultimi dieci giorni sono stata sulle montagne russe, alti e bassi di emozioni e un continuo riprogrammare le giornate. La scorsa settimana, contro ogni programma, è cominciata nel peggiore dei modi, febbre alta e zero voce, il Covid è tornato a bussare alla mia porta e non ho potuto fare altro che arrendermi e mettermi a letto.

In quei giorni, o meglio in questi giorni, ad Amburgo doveva arrivare il mio papà. Ho provato a riprogrammare gli aerei, ma la situazione malanni non è migliorata, quindi ci siamo dovuti arrendere e rimandare il tutto al prossimo anno. Le temperature si sono abbassate e, contro ogni aspettativa, è arrivata la neve a tirarmi su il morale.Te ne ho parlato su Facebook e Instagram, ancora ora è tutto coperto da un manto bianco e, che te lo dico a fare, i mercatini di Natale di Amburgo non sono mai stati così magici come quest’anno. Da togliere il fiato! ^_^

Questi deliziosi e semplicissimi involtini di verza farciti con pollo e tacchino sono un’ulteriore rivisitazione degli involtini di verza piemontesi e dei miei saporitissimi involtini di verza vegetariani dal cuore filante, che già in passato avevo portato sul blog e che ti consiglio di provare. Un modo perfetto per portare in tavola il petto di pollo e tacchino leggeri, ma sempre troppo asciutti e insipidi.

Ma ora basta chiacchiere, allaccia il grembiule, partiamo! 😉


Ricetta facile per gli involtini di verza

Involtini di verza con pollo e tacchino, ingredienti e procedimento

Involtini di verza con pollo e tacchino

Gli involtini di verza, farciti con pollo e tacchino, sono un ottimo secondo piatto invernale, sfizioso e saporito, perfetto per portare in tavola con gusto pollame e verdure invernali.
Portata Secondo piatto,
Cucina Italiana
Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 40 minuti
Porzioni 12 pezzi
Costo basso

Utensili

  • 1 Teglia capiente

Ingredienti

  • 1 verza meglio se appena raccolta e non troppo dura
  • 1 carota piccola
  • 1 scalogno
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 150 g di petto di pollo
  • 150 g di petto di tacchino
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • q.b. di sale fino
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 4 cucchiai di pangrattato puoi ometterlo

Procedimento

Prepara le foglie di verza

  • Stacca 12-14 foglie esterne e più grandi dalla verza, ma comunque morbide e non rovinate, elimina da ognuna di esse la parte finale bianca e dura centrale con un coltellino affilato, lavale accuratamente.
  • Riempi un pentola capiente con acqua fredda, sala e porta sul fuoco. Quando l’acqua bolle versa le foglie, lasciale cuocere 3-5 minuti o comunque fino a quando le parti più dure risulteranno facili da infilzare con una forchetta.
  • Quando saranno pronte, con cura sollevale e lasciatele raffreddare su di un canovaccio pulito e asciutto.

Prepara il ripieno di carne e verdure

  • Taglia finemente metà della verza rimasta e lavala accuratamente.
  • Trita lo scalogno e la carota e falli appassire in una padella con due cucchiai d’olio.
  • Nel frattempo taglia finemente il petto di pollo e di tacchino e aggiungilo in padella, fai rosolare per qualche minuto e sfuma con il vino. Aggiungi anche la verza tritata e lascia cuocere, se necessario aggiungi un cucchiaio di brodo.
  • Aggiungi anche la verza tritata e lascia cuocere, se necessario aggiungi un mestolo di acqua calda. Regola di sale e, se lo desideri, aggiungi una spolverata di pepe. Termina la cottura facendo asciugare il liquido in eccesso.

Prepara gli involtini e cuocili

  • Accendi il forno in modalità ventilata e impostalo su 180 °C. Prepara una teglia capiente ungendone il fondo con un po’ d’olio.
  • Asciuga accuratamente le foglie di verza ormai fredde con della carta da cucina.
  • Stendi una foglia sul piano da lavoro, disponi al centro una cucchiaiata di ripieno e chiudi avvolgendola su se stessa. Puoi, se ti sembra necessario, usare degli stuzzicadenti per mantenere chiuso l'involtino. Continua fino a terminare gli ingredienti.
  • Disponi gli involtini nella teglia, aggiungi un filo d’olio su ognuno, cospargi in fine con il formaggio grattugiato e il pangrattato.
  • Inforna e fai cuocere 15-20 minuti o comunque fino a quando gli involtini non ti sembrano dorati e asciutti. Servili caldi.

Come preparare gli involtini di verza con pollo e tacchino

Accorgimenti e note

Puoi sostituire il petto di pollo e tacchino con del macinato già pronto sempre di pollame oppure di maiale o manzo. Con il macinato il ripieno resterà più compatto e omogeneo, sceglia a tuo gusto in funzione del risultato che vorrai ottenere.

Puoi preparare gli involtini in anticipo, conservarli in frigo anche per 24 ore e cuocerli al momento di servirli. Una volta cotti puoi conservarli in frigo per 1-2 giorni in un contenitore ermetico e scaldarli prima di portarli in tavola. Puoi congelarli sia da crudi che da cotti.


Altre ricette che potrebbero piacerti


Ora ti lascio, ma come sempre ti aspetto sulle pagine social del blog: Facebook e Instagram. Se sei in cerca d’ispirazione segui le mie bacheche su Pinterest: ogni giorno le arricchisco di tanti nuovi contenuti. Se ti fa piacere condividi il post su i tuoi social, aiuti me e il mio blog a crescere! Infine, se ti sarò d’ispirazione e preparerai anche tu i miei involtini di verza farciti con pollo e tacchino o qualsiasi altra ricetta presente sul blog, inviami le foto, sarò felice di condividerle su i canali social del blog, oppure taggami e usa l’hashtag #viaggiocucinando.

Buona continuazione di giornata e buona settimana. Alla prossima ricetta.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating