Pane dolce messicano
Ricette,  Cucina Americana

Pan de Muerto, pane dolce messicano per la festa dei morti

Oggi ultima ricetta dedicata alla Festa dei Morti, voliamo in Messico per scoprire una delle celebrazioni più belle di questo periodo dell’anno. Finalmente porto sul blog il Pan de Muerto, ovvero il pane dolce messicano per la festa dei defunti. Un lievitato simile a una brioche, profumato e dal gusto molto delicato, semplicissimo da preparare, arricchito con scorza ed essenza d’arancia.

Il dia de los muertos è l’equivalente messicano del nostro giorno dei defunti e in Messico, un po’ come ci ha insegnato Coco, il film d’animazione della Pixar, è una ricorrenza molto sentita. Viene celebrato tra il 28 ottobre e il 2 novembre, con musica, bevande e cibi dai colori vivi, combinati a numerose rappresentazioni caricaturali della morte. Durante questo periodo si fa visita ai cimiteri e si adornano le tombe dei propri cari con candele, fiori, pane, vino e piatti tradizionali. Per prepararsi ai festeggiamenti e acquistare l’occorrente, vengono allestiti dei piccoli mercati di strada chiamati tianguis: le bancarelle espongono alimenti, candele, incensi, fiori e i famosi striscioni messicani colorati con immagini ritagliate.

In ogni casa viene allestito, in salotto o in sala da pranzo, l’ofrenda, ovvero l’altare dei defunti, che deve contenere i quattro elementi essenziali: acqua, aria, terra e fuoco. Immancabili quindi

  • le candele,
  • l’incenso,
  • il sale, che rappresenta il sapore della vita e permette ai defunti di proseguire il percorso nell’aldilà,
  • i fiori, il più tradizionale di tutti il Garofano d’India arancione, chiamato in Messico proprio fiore dei morti,
  • il cibo, tra cui il pan de muerto e i teschi di zucchero con il nome dei defunti,
  • le bevande, tra cui la Champurrado ovvero la cioccolata calda messicana e il caffè

Una volta terminata la festa, dopo che l’anima dei defunti si è cibata dell’essenza degli alimenti, i resti vengono consumati dai familiari e amici vivi per ricordare il defunto e unire la famiglia.

Le pagnotte di pan de los muertos sono estremamente simboliche, e come ho detto vengono preparate per essere collocate sull’altare dei morti come gesto di benvenuto alle anime dei cari di ritorno nelle proprie case. La forma circolare del pane rappresenta il ciclo della vita e della morte, i filoncini che lo decorano rappresentano le ossa dei morti, mentre il piccolo pallino in cima rappresenta la morte o il teschio. Anche lo zucchero di decorazione ha un grosso significato, è bianco quando per il pane è in offerta ai bambini uccisi mentre è rosso per gli adulti. Si ritiene, inoltre, che i meravigliosi odori della scorza d’arancia e dei fiori d’arancio, abbiano lo scopo di evocare il ricordo del defunto.

Ma ora basta chiacchiere, allaccia il grembiule, partiamo! 😉


Pane dolce messicano per il dia de los muertos

Pane dolce messicano per la festa dei morti, ingredienti e procedimento

Pan de Muerto, pane dolce messicano per la festa dei morti

Il pan de muerto o pan de los muertos è un lievitato dolce simile a una brioche, profumato e dal gusto molto delicato, semplicissimo da preparare, arricchito con scorza ed essenza d’arancia. Estremamente simbolico, preparato per essere collocato sull’altare dei morti come gesto di benvenuto alle anime dei cari di ritorno nelle proprie case.
Portata Dessert
Cucina Messicana
Preparazione 30 minuti
Cottura 30 minuti
Lievitazione 4 ore
Tempo totale 5 ore
Porzioni 3 pezzi
Costo basso

Ingredienti

Per l'impasto base

  • 70 g di latte vaccino
  • 5 g di lievito di birra fresco
  • 500 g di farina 0
  • 150 g di zucchero semolato
  • 1 arancia non trattata (serve solo la scorza)
  • 3 uova medie
  • 1 cucchiaino di acqua di fiori d'arancio
  • 140 g di burro morbido
  • 1 pizzico di sale

Per la decorazione dei panetti

  • 30 g di burro
  • 50 g di zucchero semolato

Procedimento

Prepara il lievitino

  • Pesa e prepara tutti gli ingredienti, taglia a cubetti il burro e lava accuratamente l’arancia.
  • Scalda leggermente 50 g di latte, aggiungi il lievito e mescola bene fino a scioglierlo.
  • In una ciotolina versa 2 cucchiai di zucchero e 2 di farina (entrambi prelevati dalle quantità pesate), versaci all’interno il latte con il lievito, mescola, copri e lascia riposare il lievitino a temperatura ambiente per 30 minuti.

Prepara l'impasto base

  • Metti la farina rimanente in una ciotola capiente, fai la fontanella centrale e aggiungi le uova, la scorza d'arancia, l'acqua di fiori d'arancio, il sale e il burro tagliato in piccoli pezzi. Impasta, incorporando gradualmente il lievitino e il latte rimanente, fino a ottenere un panetto liscio, sodo e compatto.
  • Copri e lascia lievitare fino a quando non ha raddoppiato il suo volume, per me 4 ore circa.

Forma dei panetti e seconda lievitazione

  • Ricopri con carta forno una placca da forno.
  • Rovescia l'impasto sul piano da lavoro leggermente infarinato e sgonfialo. Ricava tre panetti da circa 270 g ognuno, lavorali separatamente fino a ottenere 3 pagnotte tonde. Adagiale distanziate sulla placca da forno.
  • Con l'impasto rimanente devi realizzare la decorazione del Pan de Muerto, per aiutarti guarda le immagini in basso. Inizia, ricavando 3 palline da 10 g ognuna e tienile da parte. Queste simboleggiano i teschi.
  • Dividi l'impasto rimanente in tre parti e poi ogni parte in due, forma con ogni pezzo dei filoncini lunghi quanto la circonferenza delle pagnotte in teglia. Con le dita ricava su ogni filoncino due o tre solchi centrali (guarda le foto). Questi simboleggiano le ossa dei morti.
  • Posiziona i filoncini a croce su ogni pagnotta e una pallina sull'intersezione. Copri con la pellicola trasparente e fai riposare mezz'ora

Cottura dei panetti

  • Accendi il forno in modalità statica e impostalo su 180 °C.
  • Trascorso il tempo di lievitazione, inforna il Pan de Muerto e cuoci 25-30 minuti o fino a completa doratura.

Decorazione del Pan de Muerto

  • Sforna le pagnotte e adagiale su una griglia per torte.
  • Sciogli il burro e con un pennello da cucina spennellalo sul pane caldo. Cospargi con abbondante zucchero semolato.

Pane dolce messicano per la festa dei morti

Accorgimenti e note

Mi rendo conto che, in questo periodo dell’anno, trovare arance biologiche e non trattate è piuttosto difficile. Puoi risolvere adoperando la scorza congelata (se ne hai ancora) passata al mixer con un cucchiaio di zucchero, la scorza essiccata in polvere fatta in casa o quella del supermercato. Mentre, l’acqua di fiori d’arancio la trovi facilmente online e al supermercato, qui ad Amburgo anche nei negozi turchi.

Il pane dolce messicano si conserva per 3-4 giorni in un contenitore ermetico in dispensa. Può essere congelato.


Altre ricette che potrebbero piacerti


Ora ti lascio, ma come sempre ti aspetto sulle pagine social del blog: Facebook e Instagram. Se sei in cerca d’ispirazione segui le mie bacheche su Pinterest: ogni giorno le arricchisco di tanti nuovi contenuti. Se ti fa piacere condividi il post su i tuoi social, aiuti me e il mio blog a crescere! Infine, se ti sarò d’ispirazione e preparerai anche tu il Pan de Muerto, pane dolce messicano, o qualsiasi altra ricetta presente sul blog, inviami le foto, sarò felice di condividerle su i canali social del blog, oppure taggami e usa l’hashtag #viaggiocucinando.

Buona continuazione di giornata e di settimana. Alla prossima ricetta.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating