Burro di arachidi fatto in casa
Ricette

Burro di arachidi homemade cremoso e buonissimo

Se mi segui su Instagram già saprai che quest’anno il mio cuore è stato conquistato dal burro di arachidi fatto in casa. Ti dirò, ormai lo preferisco di gran lunga alla Nutella e a qualsiasi altra crema spalmabile alla nocciola, soprattutto se nella preparazione aggiungo un pizzico di sale.

Il peanut butter, la famosa cremina americana che si vede in ogni telefilm a stelle e strisce che si rispetti, si può comprare già pronta, ma si può preparare facilmente in casa. Servono le arachidi, una padella per tostarle e un buon frullatore. In pochi minuti di lavoro si ottiene una crema spalmabile ottima da mangiare sul pane, per arricchire dolci, per preparare biscotti e per donare un tocco particolare a piatti salati.

Hai mai provato il Satay di pollo con la salsa alle arachidi? Divino! Va be, mi sa proprio che te ne dovrò parlare, magari dopo il Natale.

Ma ora basta chiacchiere, ti lascio alla semplicissima ricetta: fuoco ai fornelli! 😉


Ricetta semplice del burro di arachidi fatto in casa, idea regalo

Burro di arachidi, ingredienti e preparazione

Ingredienti

  • 250 g di arachidi sgusciati (circa 350 g di noccioline intere)
  • 2 g di sale fino

Procedimento

  1. Inizia la preparazione portando sul fuoco una padella capiente, versa le arachidi pulite all’interno e lasciale tostare per una decina di minuti, girale di tanto in tanto.
  2. Togli dal fuoco e versa le noccioline all’interno del mixer, aggiungi il sale e inizia a frullare.
  3. Dopo qualche minuto, apri il mixer, pulisci i bordi e ricomincia.
  4. Procedi fino ad ottenere una crema setosa, ci vorranno circa 10 minuti di lavoro.

Accorgimenti e note

Se lo desideri, puoi aggiungere alla preparazione, prima di iniziare a mixare, un paio di cucchiai di zucchero di canna. In questo modo però otterrai una crema più dolce e dal sapore meno intenso.

Potrebbe capitare che tu non riesca subito ad ottenere una crema liscia e setosa. In questo caso non disperare, basterà aggiungere 1 cucchiaio di olio di semi d’arachide alla preparazione.

Ti sarà necessario un buon mixer resistente e dalla buona potenza, se vuoi il mio è simile a questo. In ogni caso, se non ti senti sicura sul tuo strumento da lavoro, ti consiglio di iniziare con pochi arachidi per volta.

Il burro di arachidi puoi conservarlo, in un vasetto ermetico e sterilizzato, per un paio di settimane dalla preparazione, una volta aperto va messo in frigorifero.


Altre ricette che potrebbero piacerti


Burro di arachidi fatto in casa, ricetta semplice e veloce

E sai, secondo me, il burro di arachidi può essere anche un’ottima idea regalo fai da te per il Natale. Una volta pronto e fatto raffreddare, puoi metterlo in vasetti sterilizzati ed ermetici, aggiungere una simpatica etichetta e donarlo ad amici e colleghi. Ricorda però, una volta aperto va tenuto in frigo e comunque va consumato in un paio di settimane dalla preparazione. 🙂

A te piace? Lo preferisci cremoso o crunchy? Io vado a periodi, e come ti dicevo su Ig, ora voto per cremoso.

Ora ti lascio, come sempre ti aspetto sulle pagine social del blog: Facebook e Instagram. Se sei in cerca di ispirazione segui le mie bacheche su Pinterest: ogni giorno le arricchisco di tanti nuovi contenuti.

Se ti fa piacere condividi il post su i tuoi social, aiuti me e il mio blog a crescere! Infine, se ti sarò di ispirazione e preparerai anche tu questa o qualsiasi altra ricetta presente sul blog, inviami le foto, sarò felice di condividerle su i canali social del blog.

Buona continuazione di giornata.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: