Focaccia barese, la ricetta originale spiegata passo passo
Ricette

Focaccia barese soffice e saporita, la ricetta tradizionale facile

La focaccia barese o pugliese è un prodotto da forno lievitato tipico della Puglia. Nasce quasi certamente ad Altamura, patria del pane di grano duro, forse dall’esigenza di sfruttare il forte calore iniziale del forno a legna ancora poco adatto per cuocere le pagnotte di pane. Trattandosi di un prodotto della tradizione gastronomica popolare, come è ovvio che sia la ricetta presenta numerose varianti. In ogni modo, nella sua versione più tradizionale, l’impasto base è un composto di semola rimacinata, patate lesse, sale, lievito e acqua. Mentre il condimento è di pomodorini freschi, olive baresane e olio EVO.

Sapevi che la focaccia pugliese, con impasto soffice alle patate e cornicione croccante, è la protagonista indiscussa di un film del 2009? Sto parlando di “Focaccia Blues“, un film documentario diretto da Nico Cirasola e ispirato a una storia vera. Racconta dell’apertura di un fast food del colosso americano ad Altamura, nella stessa strada in cui si trova la bottega tradizionale di un panettiere che vende la famosa focaccia barese. Nello scontro tra modernità e tradizione, è proprio Mc Donald ad avere la peggio.

In Puglia sono stata diverse volte, amo profondamente questa regione, e la focaccia barese l’ho mangiata sempre volentieri. Ti consiglio due dei miei forni preferiti: il Panificio Fiore a Bari e La Lira Focacceria ad Alberobello.

Ma ora basta chiacchiere, allaccia il grembiule, partiamo! 😉


La ricetta tradizionale della focaccia barese o pugliese

Focaccia barese, ingredienti e procedimento

Focaccia barese soffice e saporita, la ricetta tradizionale facile

Ricetta semplice per preparare la focaccia barese tradizionale, soffice, saporita e dal cornicione croccante.
Portata Aperitivo
Cucina Italiana
Preparazione 20 minuti
Cottura 10 minuti
Lievitazione 4 ore
Tempo totale 4 ore 30 minuti
Porzioni 4 porzioni
Costo basso

Utensili

  • 1 teglia rettangolare 30X28 cm (nelle note ti spiego come scegliere una teglia diversa)

Ingredienti

Per l'impasto base

  • 80 g di patate lesse
  • 150 g di acqua tiepida
  • 5 g di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di zucchero semolato
  • 180 g di farina tipo 0
  • 130 g di semola rimacinata
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 5 g di sale

Per il condimento della focaccia

  • 250 g di pomodorini maturi
  • 10-15 olive denocciolate
  • q.b di sale
  • q.b. di origano
  • q.b olio EVO

Procedimento

Prepara l'impasto di base

  • Lessa le patate, sbucciale, schiacciale con la forchetta e falle raffreddare.
  • Versa l'acqua in un bicchiere, aggiungi lo zucchero e il lievito.
  • Prendi una ciotola capiente e versaci all'interno la farina. Fai la fontanella centrale, aggiungi le patate, l'acqua con il lievito, l'olio e inizia a impastare. Quando i liquidi sono stati assorbiti dalla farina aggiungi anche il sale. Lavora l'impasto fino a ottenere un composto elastico, molle ma non appiccicoso. Aggiungi altra acqua o farina solo se necessario.
  • Prendi la teglia che desideri adoperare per la cottura, ungila abbondantemente e versaci all'interno l'impasto. Copri con la pellicola e lascia lievitare fino a raddoppio.

Prepara e cuoci la focaccia barese

  • Accendi il forno in modalità statica e impostalo su 250 °C.
  • Riprendi la teglia e schiaccia con i polpastrelli l'impasto stendendolo per bene.
  • Sciacqua i pomodorini, asciugali, dividili a metà con le mani e disponili su tutta la focaccia. Aggiungi le olive, l'origano, una spolverata di sale e qualche giro d'olio Evo.
  • Inforna e cuoci per una decina di minuti o fino a completa doratura.

Accorgimenti e note

Se desideri una focaccia più alta scegli una teglia leggermente più piccola. La tradizione vorrebbe che venga adoperata una teglia tonda per la cottura della focaccia. Puoi sostituire la teglia che ti consiglio in ricetta con una tonda da 32 cm di diametro o leggermente più piccola.

Come puoi ben vedere nelle foto, ho omesso le olive e aggiunto un’abbondante spolverata di origano, chiaramente se vuoi preparare la focaccia barese tradizionale segui esattamente la ricetta. In ogni caso utilizza prodotti di altissima qualità per un buon risultato.

Ti consiglio di mangiare la focaccia tiepida, puoi conservarla in un contenitore ermetico in frigo per un paio di giorni.


Focaccia pugliese, la ricetta tradizionale

Altre ricette che potrebbero piacerti


Ora ti lascio, ma come sempre ti aspetto sulle pagine social del blog: Facebook e Instagram. Se sei in cerca d’ispirazione segui le mie bacheche su Pinterest: ogni giorno le arricchisco di tanti nuovi contenuti. Se ti fa piacere condividi il post su i tuoi social, aiuti me e il mio blog a crescere! Infine, se ti sarò d’ispirazione e preparerai anche tu la focaccia barese o qualsiasi altra ricetta presente sul blog, inviami le foto, sarò felice di condividerle su i canali social del blog, oppure taggami e usa l’hashtag #viaggiocucinando.

Buona continuazione di giornata, alla prossima ricetta.

Cosa ne pensi? Lasciami un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: