Spaghetti alla puttanesca
Ricette

Spaghetti alla puttanesca, primo piatto napoletano veloce e saporito

Buongiorno e buon lunedì, oggi torno sul blog con una ricetta della cucina partenopea: gli spaghetti alla puttanesca. Un primo piatto economico, veloce e semplicissimo da preparare, chiamato semplicemente “aulive e chiapparielle”, ovvero olive e capperi. Come spesso succede per le ricette tradizionali, anche in questo caso, ne è contesa la paternità. Dello stesso piatto, infatti, ne esiste anche una variante laziale che vede tra gli ingredienti l’aggiunta di acciughe sotto sale.

La cosa che mi ha sempre incuriosito di questa preparazione è il nome. Facendo un po’ di ricerca online ho scoperto, che esistono varie teorie e interpretazioni che cercano di spiegare da dove derivi il termine “puttanesca“. Un po’ tutte, come è facile immaginare del resto, in vari modi legano il piatto all’effettivo significato che diamo al termine. Spunta fuori che è era nel menù di case di appuntamenti o locali notturni, ma anche che i colori stessi del piatto ricordavano in qualche modo i colori gli indumenti intimi indossati dalle prostitute. Ma anche che è stata una cuoca francese dai facili costumi, che dopo aver ideato il piatto le affibbio il nome che ricordava il “mestiere più antico del mondo”.

Gli spaghetti alla puttanesca li preparo in ogni periodo dell’anno, ma li trovo perfetti per l’estate proprio perché non richiedono lunghi tempi di cottura e perché è la stagione dei pomodori. Durante l’anno preferisco sempre sostituire i pomodori freschi alla polpa o ai pelati in barattolo. La ricetta originale, sia nella versione campana che in quella laziale, prevede l’uso delle olive di Gaeta, il loro inconfondibile sapore le rende perfette per questo piatto dal gusto intenso e delicato. Purtroppo, qui ad Amburgo non le trovo facilmente e quando termino le scorte portate dall’Italia, le sostituisco con le olive sotto sale che prepara il mio papà.

Ma ora basta chiacchiere, allaccia il grembiule, partiamo! 😉


Ricetta tradizionale campana, puttanesca senza acciughe

Spaghetti alla puttanesca, ingredienti e procedimento

Spaghetti alla puttanesca ricetta napoletana estiva
Stampa Salva
5 da 1 voto

Spaghetti alla puttanesca, primo piatto tradizionale napoletano

Ricetta originale degli spaghetti alla puttanesca, un primo piatto gustoso e veloce da preparare tipico della cucina campana e laziale. Pochi ingredienti quali pomodori, olive, capperi e acciughe sotto sale (solo nella versione laziale), rendono questo sughetto perfetto per l'estate e per quando si ha poco tempo da dedicare alla cucina.
Portata Primo piatto
Cucina Italiana
Preparazione 5 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 2 persone
Costo basso

Ingredienti

  • 300 g pomodori San Marzano (puoi sostituirli con i pomodori pelati già pronti)
  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 peperoncino rosso
  • 50 g di acciughe sotto sale (puoi ometterle)
  • 30 g di capperi sotto sale
  • 50 g olive nere di Gaeta snocciolate (in alternativa olive nere sotto sale di buona qualità)
  • 180 g di spaghetti
  • q.b sale
  • q.b. prezzemolo fresco per decorare

Procedimento

  • Riempi una pentola capiente con acqua fredda, metti sul fuoco e fai bollire.
  • Porta sul fuoco un'altra pentola piena d’acqua. Lava i pomodori e pratica un taglio a croce all’estremità di ogni pomodoro. Quando l'acqua inizia a sobbollire scotta i pomodori per un paio di minuti. Scola i pomodori, aspetta che si raffreddino leggermente e pelali.
  • Versa l'olio in una padella, aggiungi lo spicchio d'aglio, il peperoncino a pezzetti e, se lo desideri le acciughe dissalate e tagliuzzate grossolanamente. Fai andare qualche secondo. Aggiungi anche le olive e i capperi dissalati tagliati finemente.
  • Elimina l'aglio, aggiungi i pomodori tagliati a pezzetti, mescola, aggiusta di sale e lasciate cuocere il sugo per 5 minuti.
  • Nel frattempo, lessa gli spaghetti in acqua salata, scolali al dente, condisci con il sugo preparato, impiatta e decora aggiungendo qualche oliva e del prezzemolo fresco tritato.


Altre ricette che potrebbero piacerti


Ora ti lascio, ma come sempre ti aspetto sulle pagine social del blog: Facebook e Instagram. Se sei in cerca d’ispirazione segui le mie bacheche su Pinterest: ogni giorno le arricchisco di tanti nuovi contenuti. Se ti fa piacere condividi il post su i tuoi social, aiuti me e il mio blog a crescere! Infine, se ti sarò d’ispirazione e preparerai anche tu gli spaghetti alla puttanesca o qualsiasi altra ricetta presente sul blog, inviami le foto, sarò felice di condividerle su i canali social del blog, oppure taggami e usa l’hashtag #viaggiocucinando.

Buona continuazione di giornata e buona settimana. Alla prossima ricetta.

2 commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: