Ricetta del salame di cioccolato senza uova con le mandorle
Ricette

Salame di cioccolato, ricetta golosa e semplicissima senza uova

Il salame di cioccolato è un dolce senza uova e senza cottura, facile e molto goloso a base di biscotti secchi, cioccolato e (volendo) frutta secca, la cui forma allungata ricorda quella del classico insaccato salato. È una preparazione tipica portoghese, salame de chocolate, e siciliana, ma ampiamente diffusa anche in altre parti d’Italia, in particolare in Emilia Romagna, in Veneto e in Piemonte.

A questo simpatico dolcetto vengono affibbiati diversi nomi:  salame turcosalame vichingosalame inglesesalame del re o salame del papa. Il nome salame vichingo risale agli anni settanta quando la ricetta venne pubblicata con questo titolo in un ricettario per bambini. Mentre l’appellativo turco non si riferisce all’origine del dolce, ma forse al colore che ricorda quello della pelle dei Mori. Invece, il nome salame del papa è il modo in cui questo dolce viene chiamato in Piemonte.

Porto oggi sul blog questa deliziosa ricetta perché la reputo perfetta per arricchire la Calza della Befana di grandi e piccini. In realtà però è un dolce perfetto per moltissime occasioni, dalle feste di compleanno ai picnic. Essendo senza cottura e senza uova si prepara facilmente anche con i bambini e in estate, quando per il troppo caldo si ha poca voglia di stare in cucina. È, in ultimo, un ottimo modo per riciclare biscotti e cioccolato da troppo tempo in dispensa.

Ma ora basta chiacchiere, allaccia il grembiule, partiamo! 😉


ricetta del salame di cioccolato senza uova

Salame di cioccolato senza uova, ingredienti e procedimento

Salame di cioccolato, ricetta facile senza uova

Il salame di cioccolato è un dolce senza uova e senza cottura, facile e molto goloso a base di biscotti secchi, cioccolato e (volendo) frutta secca, la cui forma allungata ricorda quella del classico insaccato salato.
Portata Dessert
Cucina Italiana
Preparazione 15 minuti
Riposo (consigliato) 4 ore
Tempo totale 4 ore 15 minuti
Porzioni 10 fette
Costo medio-basso

Ingredienti

  • 120 g di cioccolato fondente il mio 60% di cacao
  • 80 g di burro
  • 250 g di biscotti secchi tipo frollini
  • 40 g di mandorle intere (puoi ometterle, leggi le note)
  • 30 g di zucchero a velo
  • 20 g di cacao amaro
  • 50 g di latte vaccino o vegetale
  • q.b. di zucchero a velo per la decorazione

Procedimento

  • Taglia a pezzi il cioccolato, versalo in una ciotola, aggiungi il burro e lascia sciogliere a bagnomaria. Togli dal fuoco e fai intiepidire.
  • Spezzata con le mani senza sbriciolare troppo i biscotti e taglia grossolanamente le mandorle.
  • Versa i biscotti in una ciotola, aggiungi le mandorle, lo zucchero a velo e il cacao.
  • Addiziona il cioccolato fuso e parte del latte, mescola con un cucchiaio in modo che tutto sia ben amalgamato. Aggiungi altro latte solo se necessario.
  • Trasferisci il composto su un foglio di carta da forno e aiutandoti con i lembi della carta, forma il salame. Richiudi le estremità, porta in frigo e lascia rassodare per minimo 4 ore, meglio se tutta la notte.
  • Quando freddo e compatto, elimina la carta forno, cospargilo con lo zucchero a velo e taglialo a fette.

Note

Puoi conservare il salame di cioccolato senza uova per 3-5 giorni in un contenitore ermetico. Se fa troppo caldo in casa ti consiglio di tenerlo in frigo e tagliarlo solo poco prima di servirlo.
Puoi omettere le mandorle o sostituirle con altra frutta secca a tuo gusto, ad esempio nocciole o pistacchi.
Puoi aromatizzare il dolce aggiungendo scorza d’arancia o i semi di una bacca di vaniglia.

Come preparare una golosa calza della Befana per grandi e piccini

Preparare una Calza per l’Epifania golosa e totalmente in casa non è affatto difficile. È necessaria solo un po’ di pazienza, qualche ora di tempo e qualche piccola accortezza.

Indispensabili sono i sacchetti trasparenti alimentari che permettono di mantenere fragranti e puliti i dolcetti nella calza. Opzionali sono i nastrini, i bigliettini e le varie decorazioni di abbellimento.

Prima di mettersi a lavoro è necessario decidere le ricette da realizzare e con quanto anticipo mettersi ai fornelli. Ti consiglio di cominciare a preparare i biscotti secchi, ad esempio quelli in pasta frolla, i biscotti pan di zenzero o i biscotti in frolla montata all’olio, che possono essere conservati più a lungo, anche per una settimana. Successivamente, diciamo con un paio di giorni di anticipo, prepara il salame di cioccolato, i tartufini, e i dolcetti con le creme spalmabili. Conserva tutto in scatole di latta, dopo aver fatto raffreddare perfettamente e senza mischiare nella stessa scatola preparazioni diverse, e confeziona solo qualche ora prima.


La calza della Befana preparata in casa con dolcetti e biscotti

Altre ricette che potrebbero piacerti


Ora ti lascio, ma come sempre ti aspetto sulle pagine social del blog: Facebook e Instagram. Se sei in cerca d’ispirazione segui le mie bacheche su Pinterest: ogni giorno le arricchisco di tanti nuovi contenuti. Se ti fa piacere condividi il post su i tuoi social, aiuti me e il mio blog a crescere! Infine, se ti sarò d’ispirazione e preparerai anche tu il salame di cioccolato senza uova o qualsiasi altra ricetta presente sul blog, inviami le foto, sarò felice di condividerle su i canali social del blog, oppure taggami e usa l’hashtag #viaggiocucinando.

Buona continuazione di giornata e buona settimana. Alla prossima ricetta.

2 commenti

  • Roberta

    Quante volte penso di fare il salame di cioccolato e non mi viene in mente! Penso che ai miei figli possa piacere moltissimo ed io posso utilizzare quei biscotti che a loro proprio non piacciono e che rimangono in dispensa!

Cosa ne pensi? Lasciami un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: