come coltivare i tulipani in acqua
Fai da Te

Coltivare i tulipani in acqua

Buona sera a te che leggi! Domani, come ormai succede da diversi anni, il mondo celebra la giornata della Terra. 

L’Earth Day ha lo scopo di promuovere la salvaguardia del nostro bellissimo pianeta, purtroppo troppo spesso martirizzato dall’essere umano, a mio avviso! Questa manifestazione coinvolge ogni anno fino ad un miliardo di persone in ben 192 paesi nel mondo. Quindi anche io e il gruppo di creative con cui spesso collaboro,The Creative Factory, ci siamo lasciate coinvolgere e abbiamo deciso di celebrare a modo nostro questa giornata.

A dire il vero, io ho fatto pochissimo questa volta ho lasciato lavorare la natura e il risultato è un vero capolavoro! Di seguito ti mostrerò come con poche e semplici mosse sono riuscita a coltivare i bulbi di tulipani in acqua. Non è certo nulla di eclatante, ma per una con il pollice assassino come il mio è un gran bel risultato.

 

come coltivare i tulipani in acqua

 

Nell’ultimo viaggio fatto, presto ti parlerò anche di questo, ho avuto modo di riscoprire la bellezza dei tulipani e di conoscere questo metodo di coltivazione che rende il tutto molto scenografico. Usando la coltivazione in acqua si può forzare i tulipani, ma in generale anche altri bulbi, a fiorire in una stagione diversa da quella di normale fioritura. In tal modo, si possono avere in casa angolini primaverili anche in pieno inverno.

 

Coltivare i tulipani in acqua, materiali e procedimento

Materiali

  • Vaso di vetro con la bocca larga ed abbastanza alto in modo da poter sorreggere la pianta
  • Bulbi belli e sani
  • Sassolini o perle di vetro

 

Procedimento

  1. Lascia i bulbi di tulipano in frigo per le settimane indicate sulla confezione, se non staranno al freddo non fioriranno. (Io ho saltato questo passaggio poiché ho preso i bulbi a fine inverno quando già erano quasi pronti per essere invasati, ho voluto comunque rispettare la stagionalità della pianta!)
  2. Trascorse le settimane di freddo e quindi quando i bulbi saranno pronti, cioè quando si vedrà un piccolo germoglio all’apice di ognuno, metti una manciata o due di sassolini nel tuo vaso.
  3. Adagia i bulbi sopra ai sassolini e aggiungine ancora un po’ intorno ad essi in modo da fermarli.
  4. Riempi con acqua fino a sfiorare il fondo dei bulbi e posiziona il vaso in una stanza luminosa e calda.

 

come coltivare i tulipani in acqua fai da te come coltivare i tulipani in acqua passo passo

 

Accorgimenti e note

  • Le radici inizieranno a crescere quasi subito, la sola attenzione da fare è quella di non far mancare l’acqua e di aggiungere qualche goccia di concime liquido ogni settimana.
  • Nel mio caso i fiori sono arrivati dopo circa venti giorni e sono durati per molto tempo, credo una decina di giorni.
  • Il vaso deve essere posizionato in una stanza molto luminosa e calda, ma lontano dai termosifoni.

 

Ora tocca a te

Sono curiosa di sapere che ne pensi. Hai visto come è semplice ottenere un bel vaso fiorito di tulipani? Conoscevi già questa tecnica?

Io trovo che l’effetto sia davvero straordinario ed è un modo originale per arredare casa. Inoltre, potrebbe essere una bella idea regalo, sicuramente un po’ diversa dai soliti fiori!

Se prendi spunto da questo post e inizi anche tu a coltivare i tulipani in acqua inviami le foto, sarò felice di condividerle sulle pagine social del blog, Facebook e Instagram, se lo vorrai. Se ti fa piacere condividi il post su i tuoi social, aiuti me e il mio blog a crescere!

Buona continuazione di giornata, ma sopratutto buona giornata della Terra. A presto!

Firma Raggio di Sole in Valigia

24 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: